.

I Criteri espositivi, i temi e le sezioni museali

Criteri espositivi
Partendo dalla rappresentazione del territorio e del paesaggio, si passerà  ad una rappresentazione museale secondo una concezione ciclica del tempo; concezione che è tipica della cultura tradizionale  siciliana. Presso la nostra cultura popolare, esistono
elementi tipici che si ripetono costantemente tanto nella vita dell’uomo, quanto in quella della comunità. Alla base vi è il tentativo di integrare il ciclo della vita dell’uomo ( nascita, battesimo, cresima, prima comunione, giochi, scuola, matrimonio, famiglia, lavoro, guerra e morte) con il ciclo dell’anno ( le feste del calendario agrario e marinaro, i rituali  popolari, ecc) e con il ricordo di fatti, avvenimenti e personaggi storici locali. I Mezzi di comunicazione utilizzati nella rappresentazione espositiva saranno le riproduzioni fotografiche d’epoca, oggetti, utensili, strumenti, video, registrazioni audio, tele, documenti e altro materiale.



Sezioni Museali e temi trattati

  • Il Territorio:Patrimonio Naturale e Patrimonio Culturale;
  • La Nascita e infanzia: Rituali Natalizi, Battesimo, Giochi fanciulleschi, Confessione, Comunione e Cresima;
  • Il Matrimonio: La Tradizione degli sposalizi benedetti (La chiesa, Il culto del SS. Crocifisso e il Castello Chiaramonte)
  • La Guerra: Il servizio di leva, il medico Garibaldino, i Caduti in guerra
  • La Famiglia: L’Album di Famiglia e la sfera domestica
  • Il Lavoro: Civiltà Agraria, la Civiltà Marinara, L’azienda vinicola Basile, l’Artigianato, la tonnara e le miniere.
  • La Morte: Rituali di Pasqua, la morte e la festa dei morti

NB:Altre sezioni potranno aggiungersi, e una apposita sala sarà destinata per l’elaborazione di mostre temporanee

Stefano Siracusa

0 commenti

Posts a comment

Articoli più letti del mese

 
© ALT Associazione Leisure and Tourisme - Siculiana
Designed by Blog Thiết Kế
Back to top