Tour di Cesare basile in Sicilia: il 29 Aprile a Siculiana, Centro Sociale, ingresso gratuito

Grande attesa per il concerto di Cesare Basile a Siculiana, previsto  per il 29 aprile 2011 presso i locali del centro sociale. L'associazione ALT ha inserito il concerto all'interno dell'evento VERDEMATEMATICO che, a partire dalle orre 19:00, oltre al concerto del cantautore, vedrà una estemporanea di pittura e a seguire una mostra " Fumettara" dedicata ad Andrea Pazienza.
Intanto pubblichiamo il comunicato stampa del Tour di Cesare Basile in Sicilia.

COMUNICATO STAMPA: IL Tour in Sicilia, Biografia e Discografia





URTOVOX -Via di Pulica 5 50031 Barberino di M.llo -Florence -Italy
Tel ++39558420962 info@urtovox.it  http://www.urtovox.it



CESARE BASILE

TITLE: Sette pietre per tenere il        diavolo a bada.  
CATG N°  URTO 1101

FORMAT:CD Digipack  
LABEL:     URTOVOX
DISTR:     AUDIOGLOBE/iTunes
ORIGIN:   ITALY





Atteso ritorno per Cesare Basile, da molti considerato una vera e propria “istituzione”  e colonna portante nell’attuale panorama della nuova musica d’autore Italiana.Prosegue quindi il suo percorso,privo di compromessi e denso di contenuti, con 10 nuove tracce intrinse come mai di quella poetica, sensibilità, stile ed eleganza che ne hanno fatto un cantautore di razza ; un blues man dallo stile inconfondibile;un punto di riferimento per chi,utilizzando la lingua italiana, desidera mettere a nudo l’animo umano,scandagliandolo fin nelle sue + remote ed inaccessibili pieghe.
Un disco che parla di fede e di terra,di Sicilia e di ribellione,di abbandono ad una coscienza civile che trova eco in liriche forti e sincere che affondano le proprie radici sia nel canto popolare della tradizione quanto nel blues più stridente ed estremo di chiara connotazione internazionale.
-Prodotto da Cesare Basile con Guido Andreani e Luca Recchia.
-Registrato al Carezza Studio, Milano,da Guido Andreani, Luca Recchia e Cesare Basile.
-Missato da Cesare Basile e Guido Andreani a Monopattino recording studio, Sorrento.
Assistente di studio Peppe De Angelis
 “L'impiccata” e “Questa notte l'amore a Catania” prodotte da Cesare Basile e Lorenzo Corti. Registrate da Lorenzo Corti a La Clinica, Milano.
“La Sicilia havi un patruni” (di Ignazio Buttitta e Rosa Balistreri) registrata da Cesare Basile e Marcello Caudullo a Zen Arcade, Catania.“E alavò” registrata a La Clinica,Milano,da Cesare Basile. “Elon lan ler” registrata al Fame’s studio , Skopje, Macedonia.  Arrangiamento d'orchestra (orchestra della radio nazionale macedone):John Bonnar.

Hanno partecipato alle sessions di registrazione:
Cesare Basile: chitarre, ukulele, banjo, cigarbox guitar, percussioni, voce.
Enrico Gabrielli: fiati,cori Rodrigo D'Erasmo: violino,cori Luca Recchia: basso,cori
Alessio Russo:percussioni Massimo Ferrarotto:percussioni Toni Kitanovsky: guitar  
Lorenzo Corti: chitarra elettrica  Marcello Caudullo: chitarra elettrica  Alessandro Fiori Chitarre
Roberto Dell'Era: basso  Roberto Angelini: lap steel  Salvo Compagno e Enzo Mirone: tammorre Fulvio Di Nocera: archi  Vera di Lecce Voci


Direttamente dall’autore:
Sette pietre per tenere il diavolo a bada

Ho scritto e registrato queste dieci canzoni passando da un posto all'altro, cogliendo l'occasione che si presentava di volta in volta: musicisti, stanzette trasformate in studio di registrazione, sale prova, studi veri e propri. Le ho scritte nell'arco di due anni, attraverso stati d'animo e umori diversi fra loro e multipolari, come le spesso improvvisate tecnologie a disposizione. Meno che mai avevo un progetto unitario e le modalità di scrittura e arrangiamento si adattavano ai luoghi e a quello che potevo permettermi. C'erano tutti gli elementi per un disco di episodi slegati, frammentario, frutto di un disordine e del caso (... esiste poi davvero il caso?), eppure mi sono trovato davanti al lavoro più unitario e concreto che io abbia mai realizzato. Di pietra, appunto, o di pietre. Storie che ti restano sotto le unghie come la terra. Terra di Sicilia, una Sicilia in ogni dove, dove tutto è Sicilia, con  il sonno, la morte, il potere e l'amore, a confondersi e mischiarsi diventando scongiuro o inaspettata vampata di ribellione.
Vale ancora la pena di perdersi per  ritrovarsi con un gran disco fra le mani, me lo dico da me, il resto non ha davvero nessuna importanza.

Cesare Basile 


Cesare Basile
Tour de L'Arsenale
“ovunque in Sicilia”

Cesare Basile presenterà il suo nuovo lavoro discografico “Sette pietre per tenere il diavolo a bada” con un tour esclusivamente siciliano.

E' un'iniziativa nata nell'ambito de L'Arsenale, Federazione Siciliana delle arti e della musica, che vuole riscoprire e valorizzare la Sicilia tutta come un solo laboratorio di indipendenza e proposta culturale. Non più terra di emigrazione ma territorio in cui è possibile crescere e investire nell'arte con professionalità dignità e passione.
Il tour toccherà club, locali, associazioni, case private, bar di paese, cortili e crocevia: ovunque in Sicilia, ovunque sia possibile trovare o montare “quattro tavole in croce” davanti a un pubblico.
Ovunque perchè in Sicilia gli spazi per la cultura si inventano ovunque e  quotidianamente grazie al lavoro di tanti che costruiscono per questa terra un presente diverso, una testimonianza civica dal basso e spontanea.
Ovunque perchè ovunque è un buon posto per la condivisione dell'arte e per fare della partecipazione un impegno.
Ovunque perchè ovunque in Sicilia si continui a raccontare e fare del racconto un'esperienza comunitaria.
Un tour che nasce dal ritorno, dalle radici, per una nuova e diversa appartenenza a una terra antica pronta a ridiventare bellissima.

queste le prime date:

15-04 Ragusa @ Arci Lebowski
16-04 Siracusa @ Buzz
22-04 Palermo @ Palab
23-04 Mazzara del vallo ( TP )
24-04 Aragona ( AG ) house concert@masseria papia
25-04 Furnari (ME) -"Pasquetta Rock 6"
29-04 Siculiana (AG) @ Teatro Comunale
30-04 Palermo@ Nuovo Montevergini Meeting de L'Arsenale
06-05 Mazzarino (CL)
07-05 RG (tbc)
14-05 Messina @ piccolo teatro
20-05 Licata ( AG )( tbc )
21-05 Enna @ Alkemisa
27-05 Catania @ Sala Lomax
28-05 Chiaramonte Gulfi (RG) @ museo degli strumenti etnico musicali


il tour proseguirà d'estate e per tutto il 2011 a cura di
Locusta e Libellula Booking Agencies


Cesare Basile
Biografia

Cesare Basile (Catania 7.2.64) suona e scrive canzoni dall'inizio degli anni ottanta.
Pubblica il suo primo album nel 1987 con i Candida Lilith che si sciolgono l'anno successivo, quando Cesare si trasferisce a roma per aggregarsi ai Kim Squad con i quali affronta una lunga stagione di concert in Italia in Europa. Lascia la band alla vigilia delle registrazioni del nuovo disco e   nell'88 rientra Catania dove fonda i Quartered Shadows. Con i Quartered nell'89 registra e pubblica l'album omonimo per la Crazy Mannequin di Milano e poco dopo si trasferisce a Berlino Est dove è appena caduto il Muro.
A Berlino nel 1993 pubblica con i Quartered Shadows The last floor beach, prodotto dall'olandese Mark De Reus, già al lavoro con Urban Dance Squad.
La band si scioglie mentre lavora ai provini del terzo disco e Cesare ritorna a Catania dove, nel 1994, registra il suo primo album solista La Pelle (Lollypop records) definito dalla critica come uno dei migliori album d'esordio di quell'anno.
Nel 1998 è la volta di Stereoscope (Blackout/Mercury).
Nel 2001 Closet Meraviglia (Viceversa/Extra Labels) segna il passaggio definitivo verso la canzone d'autore. L'album è prodotto da Hugo Race (Nick Cave and the bad seeds, True Spirits) e vede la partecipazione di John Bonnar che cura la scrittura degli archi. Closet Meraviglia contiene già pienamente quell'attitudine internazionale che non abbandonerà mai più l'artista catanese.
L’album successivo, Gran Calavera Elettrica pubblicato nel 2003 da Mescal e magnificamente accolto da oltre un centinaio di articoli pubblicati con toni a dir poco entusiastici nei sei mesi successivi la sua uscita,vede Cesare Basile affiancato dalla sua band di fiducia (Marcello Caudullo chitarra, Beppe Sindona basso, Marcello Sorge batteria) e da John Parish (produttore fra gli altri di P.J. Harvey, Sparklehorse, Giant Sand, Tracy Chapman, Eels, Goldfrapp) in cabina di regia e al mixaggio (affiancato da Daniele Grasso).   Vanno infine segnalate le preziosissime collaborazioni di John Bonnar (Dead Can Dance), Nada (che regala una meravigliosa interpretazione di “Senza sonno”), Lorenzo Corti (Cristina Donà, Delta V, aka Musical Buzzino), Valentina Galvagna e Marta Collica (Sepiatone).
Con la pubblicazione di Gran calavera elettrica Cesare si trasferisce a Milano.
Il rapporto tra Cesare Basile e John Parish prosegue nella  produzione del disco di Nada: Tutto l’amore che mi manca. Per lei, oltre a suonare e curare gli arrangiamenti, Cesare scrive Proprio
tu definita da Emiliano Corraretti su Musica! di Repubblica del 6 maggio 2004, “il cuore” dell’album di Nada.
Il connubio con John Parish si consolida anche dal vivo con Songs With Other Strangers,
progetto nato dalla volontà di un gruppo di amici musicisti / songwriters. Oltre agli stessi Basile e Parish, SWOS sono Manuel Agnelli degli Afterhours, Hugo Race (ex Bad Seeds, ora True
Spirits / Sepiatone), Marta Collica (Sepiatone), Stef Kamil Carlens (ex Deus, ora leader dei belgi
Zita Swoon), Jean-Marc Butty (P.J. Harvey- Venus), Giorgia Poli (ex Scisma, Micevice) e alcuni musicisti ospiti (Roberta Castoldi, Marcello Caudullo).
Alternandosi tra appuntamenti live, produzioni (The Jains, Songs For Ulan, Twig Infection, Dave Muldoon)e lavoro ai testi per Afterhours, Cesare Basile si  concentra sulla realizzazione di



Hellequin Song (mescal gennaio 2006),L’album,prodotto dall’ormai inseparabile John Parish, e missato da Marco Tagliola e John Parish, vede la collaborazione di  Hugo Race, Marcello Caudullo, Marcello Sorge, Giorgia Poli, Michela Manfroi, Roberta Castoldi, Marta Collica, Kris Reichert, Jean Marc Butty, Stef Kamil Carlens, Enzo Mirone, Lorenzo Corti e Manuel Agnelli. Hellequin Song, è stato anticipato dal primo singolo, Fratello Gentile. Durante la primavera2006 è stato distribuito ai ntw televisivi il video dedicato al brano “Dal Cranio”.
 Il 1° Dicembre del 2006, è la volta della pubblicazione del live 14.6.06,CD+DV, realizzato grazie alla Casa 139, noto locale milanese.
Nel 2008, conclusosi il rapporto con la Mescal, Cesare entra a far parte della Urtovox e pubblica Storia di Caino, prodotto ancora una volta da Parish e realizzato insieme a Gabriele Ponticiello al
mixer e i musicisti Luca Recchia, Marcello Sorge,Michela Manfroi, Rodrigo Derasmo, Marcello Caudullo, Lorenzo Corti. Nell'album anche la preziosa partecipazione di Robert Fisher (Willard Grant Conspiracy) con il quale Cesare aveva già condiviso un lungo tour Italiano e con il quale partirà  per un lunghissimo tour europeo in qualità di componente di Willard Grant Conspiracy  insieme a Michela Manfroi e opening act.
L'anno succesivo la regista slovena Petra Seliskar contatta Cesare Basile per partecipare alle riprese e alla colonna sonora del film documentario sulla vita di Frane Milenski Jezek “My world is upside down”. Per l'occasione riscrive e reinterpreta uno dei più famosi brani di Jezek, Elon Lan Ler, registrando a Skopje con l' Orchestra della Radio Televisione Nazionale Macedone arrangiata da John Bonnar. Del cast fanno parte anche Hugo Race, Robert Fisher, Chris Ekmann, John Bonnar,oltre a diverse personalità della scena musicale balcanica.
Seguono alcune produzioni di artisti della nuova scena musicale siciliana Don Settimo, Black Eyed Dog, Dimartino.
Nel luglio del 2010, dopo quasi due anni di registrazioni e scrittura in giro per l'Italia, Cesare Basile si ritrova al Monopattino Studio di Sorrento per dare corpo, insieme a Guido Andreani e Luca Recchia, al suo nuovo album in uscita per Urtovox “Sette pietre per tenere il diavolo a bada”.
Ancora una volta Cesare Basile rimette in discussione il suo mondo musicale e la sua scrittura, realizzando un lavoro minimale e allo stesso tempo ricco di interventi, una discesa nella Sicilia più profonda, sguardi su un mondo che non smette di affascinare l'artista catanese alla continua ricerca di linguaggi e dettagli.

Discografia:



Album

     * 1994 - La Pelle (lollypop records)
     * 1998 – Stereoscope (black out)
     * 2001 - Closet meraviglia (extra label)
     * 2003 - Gran calavera elettrica (mescal)
     * 2005 - Hellequin Song (mescal)
     * 2006 - 14 06 2006(live cd/dvd) (mescal)
     * 2008- Storia di Caino-URTOVOX
    


* 2011 – Sette Pietre per Tenere Il Diavolo A Bada-URTOVOX

Singoli

     * 2001 - Tra il tuo corpo e la cena
     * 2002 - Bevi stai su
     * 2003 - Primo concime
     * 2005 - Fratello gentile





UFFICIO STAMPA e PROMOZIONE UNOMUNDO
Paolo Naselli Flores promo@unomundo.it cell 392/9627374

Sostieni museo #MeTe

Iscriviti alla newsletter